4 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO CIVILE
I soggetti: persona fisica e persona giuridica. La capacità giuridica e la capacità di agire. L’incapacità di agire. Gli istituti a tutela del minore e dell’incapace maggiorenne. La legittimazione ad agire e la legittimazione a ricevere. Le persone giuridiche pubbliche e private. Le società, le associazioni, le fondazioni ed i comitati.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO PENALE
Il principio di legalità. La riserva di legge in materia penale. Determinatezza e precisione delle fattispecie criminose. Materialità ed offensività del reato.

6 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO PENALE
Le tipologie dei reati. L’anticipazione dell’intervento penale. Il problema della causalità.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO CIVILE
Interpretazione ed applicazione della legge (pubblica e privata, autentica, giurisprudenziale). Criteri di interpretazione (letterale, logico o teleologico, sistematico, conforme alle norme costituzionali, evolutivo, etc.). Le lacune e l’analogia. L’efficacia della legge nel tempo e la sua abrogazione.

8 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO CIVILE
La funzione delle prove. L’onere della prova ed i patti probatori. I mezzi di prova. La prova documentale e testimoniale. Le presunzioni. La confessione ed il giuramento. La trascrizione e la pubblicità. Gli effetti della trascrizione. La trascrizione delle domande giudiziali. L’annotazione.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO PENALE
Le principali cause di giustificazioni: esercizio di un diritto, adempimento di un dovere, consenso dell’avente diritto e legittima difesa.

11 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO CIVILE
La garanzia del credito. La costituzione e gli effetti dell’ipoteca. L’oggetto e le modalità del pegno (beni mobili, crediti e diritti). Titoli e strumenti finanziari dematerializzati. Il pegno come garanzia finanziaria. I privilegi.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO PENALE
Il delitto tentato. Il rapporto con l’attentato. I requisiti del tentativo punibile. L’elemento soggettivo e la questione del dolo eventuale.

13 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO PENALE
L’unità e la pluralità di reati. Il concorso di reati. Il concorso apparente di norme (il principio di specialità, il criterio di sussidiarietà, il criterio di assorbimento). Il reato continuato.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO CIVILE
Le obbligazioni. I soggetti del rapporto obbligatorio. Obbligazioni soggettivamente complesse, solidali ed indivisibili. Obbligazioni semplici, alternative e facoltative. Le obbligazioni pecuniarie. Debiti di valuta e debiti di valore. L’obbligazione degli interessi: interessi corrispettivi, moratori, compensativi.

18 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO PENALE
I soggetti attivi. La responsabilità penale nell’ambito delle organizzazioni complesse. La delega di funzioni. L’investitura formale e l’esercizio di fatto delle funzioni.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO CIVILE
Il contratto. L’autonomia contrattuale. Gli elementi essenziali del contratto. Causa dell’obbligazione, causa dell’attribuzione patrimoniale, causa del contratto. Liceità della causa. Contratto in frode alla legge. Motivi illeciti. La forma come requisito essenziale del contratto. Gli elementi accidentali. I requisiti dell’evento. Gli atti di disposizione. L’avveramento della condizione. Il termine di efficacia. Il modus.

25 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO PENALE
Il concorso di persone nel reato. Forme di partecipazione al reato (concorso morale, concorso materiale, il c.d. autore mediato). La specifica disciplina degli artt. 116 e 117 c.p.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO CIVILE
La responsabilità per inadempimento e l’impossibilità ad adempiere alle obbligazioni. I criteri di imputazione della responsabilità. Il ritardo e la mora del debitore. La responsabilità per fatto degli ausiliari. Il risarcimento del danno. La clausola penale e la caparra confirmatoria. Le clausole di esonero da responsabilità.

26 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO CIVILE
La formazione progressiva del contratto. Minuta, puntuazione, lettera d’intenti. Il contratto preliminare. L’opzione. Trattative e responsabilità precontrattuale. Buona fede e obblighi di informazione. Conclusione di contratto valido e responsabilità precontrattuale. Il risarcimento del c.d. «interesse negativo». Gli effetti del contratto tra le parti e verso i terzi. La vincolatività del contratto. Il recesso. La distinzione tra «contratti a effetti reali» e «contratti a effetti obbligatori». Il differimento volontario degli effetti reali del contratto. La derogabilità del principio consensualistico. Gli altri effetti della destinazione, segregazione e fiducia.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO PENALE
Il principio di colpevolezza. I criteri d’imputazione soggettiva. Il dolo e le sue distinzioni (intenzionale, diretto, alternativo, eventuale). L’errore sul fatto e sull’illiceità del fatto commesso. La condotta colposa. L’inosservanza di regole cautelari. La misura soggettiva ed il grado della colpa.

27 febbraio 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO CIVILE
Invalidità, nullità, simulazione e rescissione del contratto. Le cause di annullabilità. L’incapacità di agire. I vizi del consenso. La particolare disciplina della convalida del contratto annullabile. Le risoluzioni per inadempimento (la risoluzione giudiziale, la diffida ad adempiere, la clausola risolutiva espressa, il termine essenziale). L’eccezione di inadempimento, la sospensione dell’esecuzione per mutamento delle condizioni patrimoniali.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO PENALE
I reati omissivi. La responsabilità per omissione. Reati commissivi mediante omissione. Il sistema delle posizioni di garanzia.

1 marzo 2019

Ore 14.30/16.30
AREA DIRITTO PENALE
Le varie tipologie di confisca. La confisca in codice ed extra codicem. La peculiarità della confisca per equivalente. La confisca nella responsabilità amministrativa da reato degli enti. La confisca per sproporzione. Il nesso di pertinenzialità. La confisca di prevenzione (antimafia). La confisca nel Codice Antimafia.

Ore 16.30/18.30
AREA DIRITTO CIVILE
I fatti illeciti e le altre fonti delle obbligazioni. L’ingiustizia del danno e la tipologia dell’illecito civile. I criteri di imputazione della responsabilità. Il presupposto dell’imputabilità del fatto dannoso. Il nesso di causalità e le due fasi del processo causale. Il risarcimento del danno: tipologia dei danni e modalità di liquidazione. Il danno patrimoniale e non patrimoniale. Il principio della riparazione integrale del danno e le modalità di risarcimento: il risarcimento per equivalente e la reintegrazione in forma specifica.