24 settembre: OPEN DAY del modulo Exercitium juris per la preparazione all’esame avvocato 2021

Anche quest’anno la Scuola Forense, mettendo a frutto la propria ventennale esperienza formativa, offre a coloro che hanno completato il periodo di tirocinio il corso intensivo per la preparazione all’esame di abilitazione. Il corso si svolgerà nel periodo settembre/dicembre 2021.

Al fine di adeguarsi all’attuale contesto socio-sanitario, la Scuola si riserva di dare comunicazione precisa sulla modalità di svolgimento delle lezioni non appena saranno chiare le normative sullo svolgimento degli eventi in presenza. In ogni caso sono previste modalità di svolgimento via webinar online, ma, nel caso a settembre fosse consentito, sarà possibile anche lo svolgimento in presenza.

 

IL CORSO

Tutti gli incontri si traducono in esercitazioni pratiche, precedute da un confronto – inizialmente guidato dal docente e poi, di volta in volta, sempre maggiormente condiviso dai tirocinanti – sugli istituti, di carattere sostanziale e processuale, riferibili al caso proposto.

Nel caso in cui la prima prova dell’esame tornasse a svolgersi nella forma scritta, per la redazione dell’elaborato (parere o atto giudiziario) i partecipanti avranno a disposizione quattro ore, al termine delle quali il docente, con il diretto coinvolgimento dei medesimi, affronterà le questioni problematiche che il caso avrà presentato.

L’elaborato svolto, unitamente all’ulteriore parere o atto giudiziario da svolgersi a casa nel termine di consegna telematica prefissato, verrà sottoposto a correzione individuale con note esplicative a margine e consegnato telematicamente prima della successiva esercitazione nella stessa materia; ciò al fine di consentire a ciascun partecipante di trarre un immediato vantaggio dalla correzione. Sono previste correzioni collettive e confronti con ogni docente per la condivisione degli errori e delle soluzioni inerenti alle tracce.

Nel caso in cui la stessa dovesse, invece, essere confermata con la temporanea modalità dell’ “orale rafforzato”, come già fatto per il corso appena conclusosi, il metodo casistico sarà mantenuto, ma lo stesso verrà adattato ad un’elaborazione ed esposizione orale, dividendo i partecipanti in due gruppi: uno di diritto civile e uno di diritto penale.

 

DOCENTI E TUTOR

I docenti, di documentata competenza professionale e comprovata abilità didattica, saranno in grado di superare gli ostacoli dell’eventuale mancata compresenza in aula e, anzi, grazie alla loro esperienza nelle lezioni ‘da remoto’, sapranno garantire un efficace coinvolgimento dei partecipanti alle esercitazioni.

 

IL PROGRAMMA

Sulla scorta della fruttuosa esperienza pregressa, i corsisti saranno supportati da tutor di qualificata esperienza (due ogni 15 partecipanti) e coadiuvati da materiali didattici aggiornati.

In ciascuna delle 28 prove pratiche si affronteranno i singoli profili relativi alle modalità di stesura degli atti e dei pareri, con specifica indicazione delle tecniche di redazione e scrittura in materia giuridica. E’, altresì, prevista una lezione introduttiva, dedicata all’illustrazione della metodologia del corso ed allo  svolgimento delle discipline trattate.

Il corso si concluderà con 2 ulteriori incontri finali, volti a consolidare i risultati raggiunti e a fornire gli ultimi aggiornamenti prima della prova d’esame. Ove necessario, è stato, infine, predisposto un ausilio tecnico-grafologico per migliorare il tratto calligrafico.

 

24 settembre – Lezione di presentazione e open day.

Il 24 settembre, in apertura del corso, si terrà una lezione di presentazione del modulo, che sarà aperta a tutti (anche a chi non avrà effettuato l’iscrizione).